Servizi


Iscom E-Learning
Buy E.R.
Jobter
Moda Trend
Zainetto del Buon Ricordo

Società ed enti collegati


CAT E.R.
Cofiter
Eburt
E.R. Incoming
Iscom E.R.
Iscom Group

Aree di attività

L’attività di Confcommercio Emilia Romagna si sviluppa su tre principali aree:
– Coordinamento e rapporti con il territorio
– Rappresentanza e lobby
– Servizi per il sistema

 Coordinamento e rapporti con il territorio

Confcommercio Emilia Romagna svolge un ruolo di coordinamento nei confronti del sistema delle Associazioni territoriali supportandone azioni ed iniziative. Le Associazioni del territorio sono i primi referenti del sistema associativo regionale per quanto riguarda gli interventi e gli orientamenti di crescita e di investimento. Confcommercio Emilia Romagna favorisce il loro coinvolgimento in primo luogo attraverso la convocazione programmata degli Organi associativi (Giunta di Presidenza, Consiglio, Assemblea, Consulta regionale del Turismo), il lavoro sistematico del Comitato dei Direttori Ascom, ma anche attraverso i Comitati tecnici (in primis il Comitato Relazioni Sindacali e il Comitato Credito) e gli incontri dei coordinamenti regionali dei numerosi sindacati di categoria presenti sul territorio. Rientrano in quest’area di attività anche i rapporti con la Confederazione e con le altre componenti del sistema.

Rappresentanza e lobby

Confcommercio Emilia Romagna svolge un’intensa attività di rappresentanza presso il Governo regionale e presso i principali Assessorati di riferimento, concorrendo alla definizione di una politica organica per le imprese del Terziario e partecipando attivamente alla programmazione e all’attività legislativa della Regione. Partecipa inoltre alle attività del Tavolo Regionale dell’Imprenditoria. Particolarmente importante è anche, sul piano delle Relazioni Sindacali, il rapporto con le OOSS regionali dei lavoratori.

Servizi per il sistema

In quest’area rientrano tutte le attività progettuali, di analisi e di servizio a disposizione del sistema per sostenere, accompagnare e guidare lo sviluppo e la crescita del Terziario. In particolare, ricordiamo le attività rivolte a diffondere la cultura del Terziario presso gli interlocutori esterni, le azioni rivolte alla realizzazione di servizi innovativi per le Associazioni del territorio, le iniziative formative e quelle indirizzate al rafforzamento di aree strategiche del sistema. Per il potenziamento dell’area servizi per il sistema Confcommercio Emilia Romagna si avvale principalmente della collaborazione e del supporto delle sue Società collegate: Iscom Emilia Romagna per l’area formazione; Iscom Group per la ricerca e il marketing urbano; CAT Centro di assistenza tecnica; Emilia Romagna Incoming per la progettualità legata al turismo.

Attività straordinaria terremoto

Oltre alle attività ordinarie, il 2012 ha visto sviluppare un’intensa attività straordinaria della struttura regionale a sostegno dei territori delle Associazioni e delle imprese colpite dal sisma del maggio 2012. Un’azione di supporto e sostegno alle realtà colpite dal terremoto che ha avuto un grande valore associativo, e ha rinsaldato ulteriormente un metodo di lavoro basato sul confronto e sulla collaborazione, portato avanti all’interno del Tavolo di Coordinamento Terremoto, costituito tra l’Unione Regionale, sei Ascom provinciali dei territori colpiti dal sisma (Modena, Reggio Emilia, Ferrara, Bologna, Mantova e Rovigo) e la Confederazione Nazionale.
Questo lavoro ha coinvolto, accanto alla struttura dell’Unione e alle sue Società collegate, anche le altre Associazioni e le Federazioni del sistema, che non hanno mancato di offrire il proprio contributo dando corpo ai valori di solidarietà associativa e di sussidiarietà che sono i principi fondanti dell’azione organizzativa del sistema Confcommercio regionale.