Società ed enti collegati


Iscom E.R.
E.R. Incoming
Iscom Group
Cofiter
Eburt

Servizi



Buy E.R.
Jobter

La musica è finita, non si balla più. L’ultimo tango delle discoteche

Il Resto del Carlino, 12 maggio 2020 – La chiusura, il distanziamento e l’assenza di indicazioni hanno messo in ginocchio i locali notturni Il grido della Riviera: «Siamo pronti con i termoscanner». Le balere: orchestrali in cassa integrazione. «Siamo stati i primi a chiudere con responsabilità, ma siamo stati completamente abbandonati dal Governo. Non sappiamo quando potremo riaprire, il nostro settore rischia il tracollo». Le sale da ballo sono … [Continua]

Saldi ad agosto. Bene, ma occorre togliere divieto alle vendite promozionali

L’annunciato spostamento ad agosto dell’avvio dei saldi estivi 2020 è accolto con favore da Confcommercio e da Confesercenti Emilia Romagna. “Spostare l’avvio dei saldi estivi può rappresentare una scelta giusta in un anno devastante come il 2020 per il settore dell’abbigliamento – si legge in una nota diffusa dalle associazioni – ma se questa misura non viene accompagnata dalla soppressione del divieto di svolgere le vendite promozionali nei trenta … [Continua]

«Siamo pronti, vogliamo ripartire» Emilia Romagna, l’ipotesi di Bonaccini di un anticipo per gli esercizi commerciali fa sperare le categorie

«Siamo pronti, vogliamo ripartire». Il coro di commercianti e artigiani è unanime. Un assist è arrivato del governatore dell’Emilia Romagna Stefano Bonaccini, che potrebbe anticipare al 25 maggio la riapertura di bar, ristoranti e parrucchieri (al momento prevista per il primo giugno). Sullo sfondo resta l’ipotesi – caldeggiata da diverse regioni, l’Emilia Romagna è tra queste – di anticipare anche l’avvio della Fase due per alcuni negozi che potrebbero riprendere … [Continua]

RIAPRIRE SUBITO LE IMPRESE DEL COMMERCIO, DEL TURISMO E DEI SERVIZI

Il Governo ritiene sicuro far riprendere l’attività di industrie con centinaia di lavoratori ma impone il posticipo delle riaperture per gli esercizi commerciali, i pubblici esercizi e gli operatori del turismo: qualcosa non torna!

Ormai non si può neanche più parlare di delusione, ma di conferme sulla mancata attenzione verso i bisogni delle imprese del Commercio, del Turismo e dei Servizi da parte di un Governo che non intende … [Continua]

Comunicato Stampa SILB FIPE

Il Presidente del SILB Emilia-Romagna Gianni Indino ha ieri incontrato il Presidente Stefano Bonaccini e l’Assessore Andrea Corsini per rappresentare la situazione drammatica in cui versa il settore dell’intrattenimento a fronte dell’emergenza COVID-19.

Il settore sta pagando il prezzo più alto di questa tremenda crisi: è stato il primo a chiudere, sembra sarà l’ultimo ad aprire ed il tutto in una sostanziale indifferenza da parte del Governo.

E’ assolutamente evidente … [Continua]

Campeggi e villaggi turistici pronti a ripartire. Presentate alla Regione le procedure di sicurezza per emergenza Covid-19

Le Associazioni dei gestori dei campeggi e villaggi turistici della Regione Emilia– Romagna, ASSOCAMPING–CONFESERCENTI e FAITA–CONFCOMMERCIO hanno predisposto e presentato alla Regione, le procedure di sicurezza da adottare nelle proprie strutture ricettive per la gestione e l’accoglienza degli ospiti, chiedendo di conoscere al più presto la data per la loro riapertura.

“Intendiamo aprire i campeggi e i villaggi turistici con tutti gli accorgimenti gestionali, organizzativi e strutturali che rendano … [Continua]

Confcommercio Emilia Romagna: “La Regione intervenga per limitare i danni del Governo”

Il Governo ritiene sicuro far riprendere l’attività di industrie con migliaia di lavoratori ma impone al Commercio una riapertura il 18 maggio e ai Pubblici Esercizi addirittura l’ 1 giugno. Peccato però che quando si è trattato di garantire servizi essenziali come la distribuzione alimentare, imponendo a questo settore uno sforzo incredibile, chissà perché tutto andava bene e tutto era sicuro: qualcosa non torna!

Ormai non si può neanche … [Continua]

Il commento di FIPE-Confcommercio Emilia Romagna all’Ordinanza che consente la vendita da asporto per i pubblici esercizi

FIPE-Confcommercio Emilia Romagna ha accolto con favore la scelta della Regione di consentire la vendita da asporto per i pubblici esercizi. Questa possibilità, da tempo richiesta alla Regione, è un primo importante passo verso la fase di riapertura di questo settore.

Nel pensare la ripartenza occorre adesso definire insieme alla Regione e alle Amministrazioni locali un pacchetto di indennizzi, di esenzioni e sconti fiscali su tasse e imposte locali, … [Continua]

La FIPE: in regione a rischio il 10% di ristoranti ed esercizi pubblici

Corriere Romagna, 23 aprile 2020 – “Se anche il 4 maggio potessimo effettivamente ripartire, ma non lo sappiamo ancora e dopo 45 giorni non vogliamo farci illusioni, per noi ci sarebbero grosse difficoltà”. Quel “noi” sta per ristoratori, baristi, esercenti pubblici in generale e a parlare per tutti è il presidente regionale, e vicepresidente nazionale, della Fine Matteo Musacci. In quella stessa data scade anche la cassa integrazione in deroga … [Continua]

Mercati alimentari: Soddisfazione di ANVA e FIVA per l’apertura dei mercati alimentari

ANVA e FIVA dell’Emilia Romagna esprimono la propria soddisfazione per l’Ordinanza assunta ieri dalla Regione che consente lo svolgimento dei mercati alimentari se stabilmente recintati o perimetrati con strutture idonee a non consentire l’accesso all’area se non dagli ingressi autorizzati. “ANVA e FIVA – si legge in una nota – avevano chiesto espressamente questa possibilità per superare una situazione che metteva in grande difficoltà le imprese del settore e … [Continua]