Società ed enti collegati


Iscom E.R.
E.R. Incoming
Iscom Group
Fider
Eburt

Servizi



Buy E.R.
Jobter

Assemblea Confcommercio Emilia-Romagna: investire su Commercio e Turismo per una solida ripartenza dell’economia regionale

Si è svolta ieri pomeriggio presso il Savoia Hotel Regency l’Assemblea annuale di Confcommercio Emilia-Romagna. L’importante appuntamento ha rappresentato soprattutto l’occasione per tornare al tanto atteso confronto in presenza, naturalmente nel pieno rispetto di ogni precauzione sanitaria.

L’incontro, oltre che per i necessari adempimenti sociali, si è rivelato una straordinaria occasione di confronto con la Regione Emilia-Romagna, rappresentata nell’occasione dall’Assessore allo Sviluppo economico e green economy, lavoro, formazione, Vincenzo Colla.

Si è parlato di futuro e di ripartenza, da costruire insieme, ognuno per la sua parte, così come tracciato dalla felice intuizione del Patto per il Lavoro e per il Clima. Una ripartenza che sarà sorretta dalle ingenti risorse del PNRR e dei Fondi strutturali – aumentati questi ultimi per il prossimo settennio da 1,4 a più di 2 Miliardi di euro – nella consapevolezza che la vera competitività dei territori si concretizza quando tutti i settori economici viaggiano alla stessa velocità, in una logica di stretta interconnessione.

Grande attenzione allora verso il Terziario e soprattutto verso quei settori, come il Commercio e il Turismo, che non hanno pienamente intercettato la ripresa e che necessitano ancora di adeguati sostegni.

Pieno riconoscimento del Turismo, che con il suo indotto vale quasi il 15% del PIL emiliano-romagnolo, come elemento strategico per il futuro economico della Regione: per approfondire i temi legati al suo sviluppo innovativo e sostenibile sarà costituito un ClustER , mettendo al servizio del settore le migliori esperienze ed i migliori talenti, così come si realizzerà, primo in Italia, il ClustER sull’Economia Urbana, contesto nel quale commercio e servizi rivestono un ruolo di fondamentale importanza. I centri di assistenza tecnica – CAT – del sistema associativo rivestiranno per il futuro un nuovo ruolo, sviluppando funzioni di sostegno all’innovazione d’impresa.

Ribadita la centralità della Persona, garantendo adeguato sostegno alle politiche attive e agli Enti di formazione al fine di consolidare un sistema che è un fiore all’occhiello per la Regione.

L’Assessore Colla, nel suo apprezzatissimo ed appassionato intervento, non ha mancato di sottolineare il ruolo fondamentale di coesione sociale esercitato dai corpi intermedi e da Confcommercio durante il periodo della pandemia, privilegiando un atteggiamento serio e responsabile di concreta interlocuzione con le Istituzioni piuttosto che scadere in atteggiamenti di improduttiva e dannosa demagogia.

L’Ufficio Stampa

Bologna, 20 luglio 2021

Scarica Comunicato stampa (PDF)