Servizi


Iscom E-Learning
Buy E.R.
Jobter
Moda Trend
Zainetto del Buon Ricordo

Società ed enti collegati


Iscom E.R.
E.R. Incoming
Iscom Group
Cofiter
Eburt

La Regione approva Assestamento di Bilancio e “Street tutor”. I commenti di Confcommercio Emilia Romagna

Approvata ieri dall’Assemblea Legislativa Regionale la Legge di Assestamento di Bilancio 2018, per complessivi 55 milioni di euro di risorse aggiuntive a sostegno dell’economia regionale: 1,2 milioni di euro andranno ai Comuni per la riqualificazione delle aree commerciali dei centri storici attraverso la Legge Regionale 41/97. Inserita, inoltre, nelle disposizioni collegate alla manovra, una norma che favorisce l’accesso al credito per le piccole e medie imprese: con la disposizione approvata la Regione avvia il percorso per attivare la procedura che consente l’accesso alla garanzia direttamente attraverso i Consorzi fidi per gli importi inferiori a 100.000,00 euro.

“Positivo l’intervento, che arriva ad esito di un importante confronto con la Regione – dichiara Pietro Fantini, Direttore Regionale di Confcommercio Emilia Romagna – per sostenere l’accesso al credito delle piccole e medie imprese attraverso i Confidi, per gli investimenti entro la soglia dei 100mila euro. Auspichiamo che si proceda con tutti gli atti amministrativi necessari per rendere al più presto attuativo il provvedimento, a beneficio di tutto il sistema imprenditoriale del territorio. Condividiamo inoltre – aggiunge Fantini – lo stanziamento di 1,2 milioni di euro per la riqualificazione delle aree commerciali dei centri storici”.

Via libera anche alla Legge di riforma della Polizia locale, che prevede tra le varie disposizioni anche la nascita dello “street tutor”, una nuova figura che potrà essere utilizzata dai gestori dei locali ed organizzatori di eventi aperti al pubblico, in particolare nel settore dell’intrattenimento e dello spettacolo, per garantire la sicurezza anche all’esterno dei locali.

“Esprimiamo soddisfazione – commenta Giovanni Indino, Presidente del SILB (Sindacato Locali da Ballo) Regionale – per il testo definitivo del provvedimento sullo “street tutor”, che accoglie le osservazioni presentate dalla nostra categoria insieme a Confcommercio Regionale. Da sempre – continua il Presidente Indino – abbiamo a cuore il presidio e la tutela della sicurezza comune sul territorio, e la nuova figura di “street tutor” può rappresentare uno strumento ulteriore in questa direzione. Ora il nostro coinvolgimento prosegue nella definizione dei provvedimenti attuativi della norma”.

Esplicitate inoltre tra le funzioni della Polizia locale – su richiesta di Confcommercio regionale – il contrasto all’abusivismo e alla contraffazione commerciale, a tutela di tutti gli operatori regolari e a garanzia di uno sviluppo più equilibrato delle realtà imprenditoriali esistenti.

Bologna, 26 Luglio 2018

L’Ufficio Stampa