Servizi


Iscom E-Learning
Buy E.R.
Jobter
Moda Trend
Zainetto del Buon Ricordo

Società ed enti collegati


Iscom E.R.
E.R. Incoming
Iscom Group
Cofiter
Eburt

Da domenica 15 aprile torna il Buy Emilia Romagna: Bologna protagonista negli Educational tour del 16 e 17 aprile

Dal 15 al 17 aprile 52 tour operator internazionali parteciperanno a 4 educational tour alla scoperta dell’offerta turistica del territorio bolognese – L’iniziativa fa parte della ventitreesima edizione della Borsa del Turismo regionale (15-19 aprile) promossa da Confcommercio Imprese per l’Italia dell’Emilia Romagna in collaborazione con APT Servizi Emilia Romagna

La ricca offerta turistica della provincia di Bologna sarà al centro, dal 15 al 17 aprile, di tre educational tour, e di un mini tour dedicato capoluogo regionale, che vedrà presenti 52 tour operator internazionali.

L’iniziativa fa parte dei 10 educational tour giornalieri – nelle Destinazioni Turistiche di Bologna Metropolitana e Modena, Emilia e Romagna – previsti dal Buy Emilia Romagna (15-19 aprile) promosso da Confcommercio Imprese per l’Italia dell’Emilia Romagna in collaborazione con APT Servizi Emilia Romagna. La Borsa del turismo regionale, giunta alla ventitreesima edizione, vuole favorire l’incontro tra l’offerta turistica emiliano romagnola e tour operator internazionali e vede presenti quest’anno 73 buyer provenienti da 30 paesi. Dalla prima edizione ad oggi hanno preso parte al Buy Emilia Romagna oltre 3.000 buyer internazionali e più di 2.500 operatori turistici regionali che hanno reso possibile oltre 50.000 incontri d’affari. In questi anni sono stati organizzati, con i buyer presenti nelle diverse edizioni, oltre 250 educational tour che hanno fatto conoscere tutte le eccellenze turistiche emiliano romagnole.

 Mini tour per la città di Bologna

Bologna, con la sua ricca offerta turistica che sa unire al meglio tradizione ed innovazione, è protagonista del Buy Emilia Romagna fin dalla prima giornata di arrivo dei buyer, domenica 15 aprile, attraverso un “mini-tour” alla scoperta del cuore della Città.

Vi prenderanno parte 12 buyer internazionali, provenienti da: Arabia Saudita (4), Canada (2), Brasile (2), Germania (2), Stati Uniti (1), Ungheria (1).

Il tour partirà in mattinata da Piazza Maggiore, dove i buyer potranno assistere al “racconto” della storia di Bologna, della Piazza e dei Palazzi che vi si affacciano: Palazzo Comunale, Palazzo Re Enzo, Palazzo dei Banchi, la Fontana del Nettuno, la Basilica di San Petronio, con possibilità di ammirare al suo interno la Meridiana più lunga del mondo. La visita prosegue con la scoperta delle stradine medievali del Mercato di Mezzo, sede delle tipiche botteghe eno-gastronomiche bolognesi, del portico dell’Archiginnasio e delle Due Torri, simbolo della città. Durante il percorso sarà possibile cogliere anche un assaggio di Bologna “città delle acque”, con i suoi canali nascosti e gli affacci segreti.

In serata si terrà poi il benvenuto a tutti i tour operator presenti al Buy a FICO Eataly World, con visita guidata al parco agroalimentare.

Scoprire l’Appennino lungo la Via degli Dei e la Flaminia Militare

L’educational tour “La Via degli Dei – Lo storico percorso tra Bologna e Firenze”, organizzato in collaborazione con Bologna Welcome, è in programma lunedì 16 aprile ed è dedicato alle bellezze naturali e alle vestigia del passato dell’Appennino Bolognese, ed in particolare al percorso storico conosciuto come “Via degli Dei”.

Vi prenderanno parte 11 buyer esteri provenienti da Bielorussia (1), Canada (1), Germania (2), Spagna (1), Kuwait (1) Slovenia (1), Stati Uniti (2), Svizzera (1), Regno Unito (1).

Sarà un trekking di circa due ore da Brento (Monzuno, in provincia di Bologna) verso il Monte Adone, attraversando l’area protetta del Contrafforte Pliocenico: un vero e proprio museo geologico all’aperto noto per fossili e conchiglie, con una vista spettacolare sulla vallata. Dopo la pausa pranzo, a base di prodotti tipici del territorio in uno storico locale di Madonna dei Fornelli (San Benedetto Val di Sambro), nel pomeriggio è previsto il trasferimento a Pian di Balestra (San Benedetto Val di Sambro) per una breve passeggiata lungo l’antica via consolare romana chiamata “Flaminia Militare”, che in questo tratto si sovrappone alla Via degli Dei.

 Un tour per conoscere i “mille” volti della città di Bologna

L’educational tour “Bologna: Città dai mille volti” – in programma martedì 17 aprile – ha come obiettivo la scoperta, da parte dei buyer esteri che vi prenderanno parte, di tutti i “volti” della Città di Bologna.

Fanno parte del gruppo 15 tour operator provenienti da Germania (3), Stati Uniti (2), Francia (2), Russia (1), Slovacchia (2), Svizzera (1), Repubblica Ceca (1), Brasile (1), Turchia (1), Libano (1).

Il tour inizierà con una visita guidata al centro storico della città con tappe in Piazza Maggiore, Basilica di San Petronio, Piazza della Mercanzia, il Quadrilatero, la Chiesa di Santa Maria della Vita, l’Archiginnasio, le Due Torri, il Teatro Comunale.

Dopo il pranzo in un locale caratteristico del centro storico, il tour proseguirà con la visita al complesso di San Colombano e alla Collezione Tagliavini famosa per i suoi strumenti musicali, all’interno del percorso culturale, artistico e museale di Genus Bononiae. A seguire, visita agli studi discografici della “Fonoprint”, famoso studio di registrazione bolognese che ha fatto la storia della musica italiana dalla fine degli anni Settanta ad oggi. La cena a base di prodotti tipici Bolognesi in un ristorante del centro concluderà l’eductour.

La via Emilia e “i Borghi della tradizione”

Il territorio bolognese sarà ancora protagonista, il 17 aprile, nell’eductour dedicato ai Borghi della tradizione, che nel pomeriggio farà tappa a Dozza Imolese (provincia di Bologna) per ammirare il centro storico con i celebri “muri dipinti” di artisti contemporanei e visita alla Rocca, sede dell’Enoteca Regionale dell’Emilia Romagna. A seguire, cena a base di prodotti del territorio in un ristorante panoramico sulle colline.

Parteciperanno all’eductour 14 buyer provenienti da: Canada (3), Usa (2), Bielorussia (1), Repubblica Ceca (1), Spagna (1), Italia (1), Kuwait (1) Slovenia (1), Germania (1), Paesi Bassi (1), Regno Unito (1).

Buy “vetrina” mondiale per il turismo dell’Emilia Romagna

Quest’anno sono presenti al Buy Emilia Romagna 73 tour operator provenienti da 30 paesi. Si tratti di tour operator che operano sia su mercati di lungo raggio – Nord America (12 da Stati Uniti e Canada), Medio Oriente (7 da Arabia Saudita, Emirati Arabi, Kuwait e Libano), Brasile (3) e India (1) – sia sui mercati Europei più consolidati, dai Paesi di lingua tedesca (13 da Germania e Austria) alla Russia (4). Gli altri buyer provengono da: Bielorussia, Croazia, Repubblica Ceca, Danimarca, Francia, Ungheria, Irlanda, Lettonia, Lituania, Paesi Bassi, Polonia, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Turchia, Ucraina, Regno Unito.

Il momento clou del Buy Emilia Romagna sarà mercoledì 18 aprile a Bologna quando a Palazzo De’ Toschi – storica sede di Banca di Bologna partner dell’evento – si svolgerà la Borsa turistica. Durante il workshop 70 qualificati operatori dell’offerta turistica regionale potranno vendere ai 73 tour operator mondiali le proposte di soggiorno nella nostra regione. Nella serata del 18 aprile, i buyer presenti potranno partecipare ad un tour esclusivo dedicato ad arte, cultura e musica nel cuore di Bologna all’interno della Basilica di San Petronio: dalla suggestiva Terrazza panoramica agli Archivi musicali della Basilica, fino alla Sala della Musica (dove si svolgerà un concerto di famose arie di opere liriche italiane).

Per informazioni sul Buy Emilia Romagna 2018 si può consultare il sito www.buyemiliaromagna.it